sabato 26 dicembre 2020
Varie
"Grazie di cuore a tutti i dirigenti, buon Santo Stefano!"

26 dicembre, in casa Asd Mori S.Stefano, ha sempre fatto rima con Natale Sportivo. La tradizionale festa tricolore, in occasione del patrono, che permetteva a tutto il "mondo" gialloneroverde di ritrovarsi per gli auguri di buone feste. In questo 2020 la pandemia non ha permesso il consueto raduno fra le mura dell'auditorium comunale, ma il presidente Luigi Bertolini ha voluto lasciare un saluto a tutti i tesserati moriani.

"Oggi è la nostra festa, ma purtroppo non possiamo festeggiare come sempre. Dopo tanti anni dobbiamo rinunciare pure a questo. Abbiamo trascorso quasi un anno con questa pandemia che ha trasformato completamente il nostro modo di vivere e relazionarsi. Le nostre attività sono andate avanti con tanti divieti fino alla sospensione completa. In questo anno abbiamo rinunciato alle nostre tante attività che avevamo in programma. Certo, questo ha penalizzato soprattutto i nostri piccoli atleti togliendo loro la possibilità di fare sport, di divertirsi, di stare insieme e giocare. Anche in questi giorni la pandemia è molto presente tra di noi, ancora tanti casi tra nostri parenti, amici e dirigenti: non possiamo abbassare la guardia, ma dobbiamo rispettare le regole e aspettare che tutto questo passi in fretta. Abbiamo tanto bisogno di tornare alla normalità, di tornare a fare quello che da decenni facciamo anche per la nostra società, lo dobbiamo per le ragazze e i ragazzi che frequentano i nostri corsi. A loro promettiamo che appena sarà possibile inizieremo l'attività con tanto entusiasmo e professionalità, come in questi anni abbiamo fatto. Ai miei dirigenti, che anche in questo anno mi hanno supportato e in alcuni casi anche sopportato, dico grazie di cuore! Tanti auguri di buon Santo Stefano. Un abbraccio!!"

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,439 sec.
Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri