Bella vittoria casalinga del Mori Santo Stefano che, allo stadio "Comunale", rimonta la capolista Virtus Bolzano grazie alle reti siglate da Michele Pezzato e Daniel Pedrotti. Un successo importantissimo, dopo i ko patiti con Lavis e Termeno, che porta i ragazzi di Zoller a quota 13 punti. Mercoledì sera, nel turno infrasettimanale della 10^ giornata, altro impegno complicato sul campo del San Giorgio!

11 ottobre.

Il prato di Termeno si conferma nuovamente amaro per il Mori Santo Stefano che incassa la seconda sconfitta in campionato, dopo il bel successo infrasettimanle ottenuto in Coppa Italia contro il Lavis. Dopo un primo tempo equilibrato e con poche emozioni, i bianconeri trovano la zampata decisiva nella ripresa con Pfitscher. Nel finale i tricolori si gettano in avanti a caccia del pari e in piena zona Cesarini serve un miracolo di Bordignon per dire di "no" a Cescatti. Domenica prossima, al "Comunale", arriverà la corazzata Virtus Bolzano, capolista di questa Eccellenza. Forza ragazzi!

11 ottobre.

Stanno crescendo e migliorando, a vista d'occhio, le formazione giovanili impegnate nei campionati Under 14, Under 15 e Under 17. Nello scorso week-end sono arrivati tre successi, in altrettanti match, per i tricolori che stazionano nei quartieri alti dei rispettivi campionati certificando l'ottimo lavoro compiuto dai tecnici gialloneroverdi. Avanti così!

7 ottobre.

Serviva assolutamente una vittoria con due reti di scarto e in pieno recupero l'impresa si è materializzata. A tre giorni di distanza dal ko in campionato, i tricolori di Zoller abbattono il Lavis (3-1) e conquistano così il pass per il turno successivo della Coppa Italia. A decidere il match, sul sintetico del "Comunale", le reti firmate dagli attaccanti Fiorini, Pezzato e Canali!

29 settembre.

Quella del 26 settembre è stata una domenica speciale per capitan Cristian Pozza, premiato dalla società per il prestigioso traguardo delle 200 gare in campionato con la maglia tricolore. Era il 12 maggio 2013, quando un giovanissimo Pozza - difensore classe 1996 - conosceva il massimo torneo regionale siglando la rete del 2 a 1, dopo 10' dal suo ingresso in campo. Col passare delle stagioni è divenuto una colonna della Prima Squadra raggiungendo un bottino di 202 presenze, e 16 gol, fra Serie D, Eccellenza e Promozione. Complimenti CAP e avanti così!

Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri