z Mori S. Stefano

Un'autentica boccata d'ossigeno: attesa, agognata e necessaria. Il Mori Santo Stefano mette in cascina la prima importante vittoria di questo campionato di Eccellenza. Fra le mura dello stado "Comunale", i ragazzi di Davide Zoller chiudono in svantaggio la prima frazione, ma sul finire del match trovano le reti per assicurarsi l'intera posta in palio. Prima la splendida punizione disegnata da Libera, poi il penalty trasformato da Marchione in pieno recupero. Avanti così ragazzi!

18 settembre.

Nel mercoledì di Coppa Italia il Mori S.Stefano ritrova il dolce sapore della vittoria, grazie alla bella rete siglata da Cerda, assicurandosi il passaggio ai quarti di finale. I ragazzi di Davide Zoller, con il prezioso successo di misura sugli storesi del Calciochiese, hanno festeggiato l'accesso alla fase successiva della competizione grazie ai 6 punti conquistati nelle 3 gare disputate

16 settembre.

Un avvio stregato per il Mori che pure al De Varda va più volte vicini al gol, ma al triplice fischio deve masticare amaro. Dopo 45' con poche emozioni e il solo Rossatti impegnato in alcune situazione pericolose, nella ripresa la Rotaliana trova il vantaggio con Orsini. La reazione tricolore non si fa attendere ed il portiere locale cala più volte la saracinesca su Pederzini, Simonini e Pezzato, ma nel momento di maggior pressione i locali sferrano il colpo del ko con lo scatenato Al Salih

9 settembre.

Contro il San Paolo, la truppa di Davide Zoller ha dovuto incassare la seconda sconfitta consecutiva, nonostante una prova volitiva e combattiva. A decidere il match del "Comunale" una sfortunata autorete di Pezzato nella prima frazione ed una discussa punizione di Clementi

16 settembre.

Trasferta in terra mantovana per i nostri Esordienti 2008 che hanno conquistato la Dragonball Cup sul prato di Gazzo di Bigarello. I giovani tricolori di Alberto Potrich hanno tenuto alti i colori del Mori S.Stefano salendo sul gradino più alto del podio al termine della finale con il Povegliano. Una domenica che i ragazzi in maglia gialloneroverde non dimenticheranno e da parte nostra va un applauso per la perfetta organizzazione

12 settembre.

Melfi, Ischia, Teramo, Südtirl, Trento, Mantova e Tuttocuoio. Basta citare solo alcune delle sue precedenti esperienze per tracciare la grande carriera con la quale Pietro Cascone sbarca all'ombra di Montalbano. Nella serata di martedì il difensore campano ha scelto di vestire la maglia del Mori Santo Stefano, dopo una breve esperienza con il Levico Terme

Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri