Mori Santo Stefano
Eccellenza

A passo di tango con Molina, nuova freccia dell'attacco moriano

Arriva dall'Argentina l'ultimo innesto della stagione 2022/2023. Si tratta dell'attaccante Juan Ignacio Molina, nato a Rosario il 26 aprile 1997, che completa l'attacco del nuovo Mori Santo Stefano, pronto a cominciare la sua 4^ avventura di fila nel campionato di Eccellenza. A disposizione del tecnico Mirko Colpo, dunque, ci sarà un'altra interessante freccia per stendere le difese avversarie - dopo gli arrivi allo stadio "Comunale" di Marchione, El Bouzzaoui e Rella - e dare un ulteriore iniezione di entusiasmo e fiducia a tutto l'ambiente in vista del debutto ufficiale in Coppa Italia - previsto per domenica 28 agosto - sul prato dell'Anaune Val di Non.

Cresciuto nello storico vivaio del Club Atletico Rosario Central, Juani Molina è una punta dinamica in grado di svariare su tutto il fronte offensivo e dotato di una notevole stazza - grazie ai suoi 189 centimetri - che darà una nuova, pesante alternativa nel reparto più avanzato a disposizione dello staff tecnico tricolore. Per il centravanti argentino - con un passato nelle fila di Chacarita, Union Santa Fe, 9 de Julio e Atletico Blembibre - inizierà la seconda avventura in Italia, dopo l'esperienza vissuta nella prima parte del 2022 con i biancelesti dell'Ilvamaddalena 1903, formazione sarda che nella scorsa stagione ha conquistato la promozione in Serie D.

Juan Ignacio Molina con la maglia dell'Ilvamaddalena 1903
Juan Ignacio Molina con la maglia dell'Ilvamaddalena 1903

Da tutta la società ASD Mori S.Stefano, un caloroso benvenuto in terra lagarina!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Classifica