Mori Santo Stefano
Eccellenza

Si parte sul campo del Brixen, la carica di capitan Pozza!

Si parte! Comincia questo pomeriggio la 4^ avventura consecutiva del Mori Santo Stefano nel campionato di Eccellenza. Per i nostri tricolori, come nelle precedenti tre stagioni, sarà nuovamente in trasferta il debutto nel massimo torneo regionale. E in terra altoatesina ci sarà anche un piccolo tabù da sfatare, visto che i gialloneroverdi negli ultimi 3 anni hanno sempre cominciato senza raccogliere alcun punto. Nella stagione 2019/2020 sconfitta di misura (1-0) con la ViPo Trento, nella stagione 2020/2021 ko sul campo del Bozner (3-1, rete di Pezzato) e, infine, nella stagione 2021/2022 disco rosso (3-1, in gol Pedrotti) sul prato del Bozner. Insomma, doppio obiettivo per la truppa di Mirko Colpo: partire con il piede giusto in casa del Brixen e invertire così questo trend negativo.

"Si sta formando un bel gruppo - racconta alla vigilia Cristian Pozza -, siamo riusciti ad integrare molto bene i nuovi arrivati che hanno mostrato subito motivazioni e voglia di integrarsi. In Coppa abbiamo iniziato con una sconfitta, che il Giudice Sportivo ha trasformato in un'inattesa vittoria, ma sappiamo che le prime gare sono incerte e cariche d'insidie. Comunque a Cles, nel 2° tempo, ci siamo sistemati e, nonostante l'inferiorità numerica, ci abbiamo provato fino alla fine. Sono certo che faremo una bella prestazione, anche se sappiamo che il campo del Brixen è sempre ostico. Siamo pronti e da parte di tutti si respira gran fiducia. Le novità estive ci volevano e, ora, si sente ogni giorno una bella dose entusiasmo. Una ventata nuova e un importante staff che la società ci ha messo a disposizione per crescere, migliorare e raccogliere più punti possibili. Non manca niente per fare bene - conclude capitan Pozza -, tocca a noi dare risposte sul campo. Forza Mori!"

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Classifica