Mori Santo Stefano
Varie

Il cordoglio di tutto il Mori S. Stefano per Giona Benedetti

Il presidente Luigi Bertolini - unitamente a tutti i volontari, allenatori, dirigenti, tesserati e giocatori dell'Asd Mori Santo Stefano - intende manifestare la propria vicinanza al calciatore Leo Benedetti per la scomparsa del caro fratello Giona. Un ragazzo davvero splendido, generoso e genuino che solo un anno fa indossava con orgoglio e passione la nostra maglia tricolore, in compagnia dei suoi amici. Ancora una volta, purtroppo, siamo impotenti di fronte a una perdita enorme, difficile da comprendere e spiegare. Un giovane pieno di vita che a soli 14 anni è volato in cielo e che di certo, tutti noi, non dimenticheremo mai.

Per Giona Benedetti il calcio era passione, divertimento e amicizia.
Per Giona Benedetti il calcio era passione, divertimento e amicizia.

L'Asd Mori S. Stefano esprime le più sentite condoglianze e si stringe profondamente commossa al grande dolore di mamma Erika e papà Giovanni, dei fratelli Emanuele e Leo, dei nonni Francesca, Leo e Franca e di tutti gli amici che sono stati sempre vicini alla famiglia di Giona. I funerali si terranno nella giornata di lunedì 12 dicembre, nella chiesa di Ronzo Chienis, alle ore 14.30. Il S. Rosario di suffragio si terrà nella giornata di oggi, domenica 11 dicembre, alle ore 20.00 nella Chiesa di Ronzo Chienis.

Le offerte raccolte saranno devolute alla Fondazione GASLINI di Genova.

Giona con il presidente Bertolini dopo aver festeggiato con i compagni la conquista dello scorso campionato Giovanissimi Under 14
Giona con il presidente Bertolini dopo aver festeggiato con i compagni la conquista dello scorso campionato Giovanissimi Under 14

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Classifica